Per migliorare la tua navigazione, su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie sul tuo browser.

Accedi Registrati

Accedi

Isolanti acustici

L'acustica è la scienza che si occupa del suono in tutti i suoi molteplici aspetti, considerando non solo il fenomeno fisico in sé (come nasce, come si propaga, come si trasmette ecc.) ma anche il modo in cui viene percepito ed interferisce sulla fisiologia dell'uomo.

LE COSTRUZIONI OGGI: PIU' RUMORE, MENO VALORE! PREMESSA
Nella nostra vita quotidiana l'aumento dei servizi e delle varie "comodità" fanno seguito purtroppo ad un aumento dell'inquinamento acustico. L'ambiente abitativo è invaso da rumori esterni ed interni, tali da provocare disturbo al riposo e alle attività lavorative, oltre che ai danni alla salute.
Il rumore, infatti, provoca disturbi del sonno, con conseguente malumore, stanchezza, mal di testa, ansia, difficoltà digestive, sensazioni di fastidio, insofferenza, può avere effetti quali stress fisiologico, nei casi più gravi sordità e/o tachicardia, con la conseguenza innegabile di dover affrontare spese/costi sanitari legati/collegati al rumore.
Costi difficilmente quantificabili generati dalle spese sostenute per consultazioni e trattamenti medici, e se consideriamo gli ambienti lavorativi, anche dalla diminuzione di produttività dovuta al calo di concentrazione, che in alcuni casi potrebbero portare a veri e propri incidenti. Nel determinare la qualità della vita, il benessere acustico delle nostre costruzioni è diventato un fattore importantissimo se consideriamo anche il tempo che passiamo, durante una giornata, all'interno di un ambiente: secondo una stima dell'UE il cittadino europeo trascorre mediamente 22 ore al giorno "confinato" tra ambienti di lavoro ed abitazione. Questo per quanto riguarda l'aspetto fisico e mentale delle persone che abitano e/o utilizzano tali ambienti.

Scala dell'intensità del rumore espresso in dB
grafico dB

ASPETTI ECONOMICI - ...E L'ASPETTO ECONOMICO DELLA COSTRUZIONE???
Oggi, la valutazione degli immobili, sia questa un'abitazione o uno stabile adibito ad uffici, è sempre più legata al grado di classe energetica e al grado di inquinamento acustico.
Da studi, indagini e statistiche nel settore immobiliare, emergono dati che fissano in una differenza a favore di un immobile correttamente isolato pari al 20/25%.
Ma l'aspetto che qui vogliamo porre in risalto è l'aspetto dell'inquinamento acustico. Non è facile valutare la rumorosità effettiva di un immobile già edificato a cui si è interessati, conviene ricorrere prima dell'acquisto a tecnici qualificati per una corretta valutazione.
La scarsa attenzione dedicata ai requisiti acustici passivi di un edificio, emergono solo "vivendo" all'interno dell'immobile. Non basta assicurarsi che gli infissi siano dotati di "doppi vetri" per essere sicuri di avere un'immobile "silenzioso".

La qualità acustica di una costruzione/edificio dipende da:
- dall'isolamento acustico dei muri divisori effettuato con materiali acusticamente performanti,
- dall'isolamento da calpestio dei solai e delle solette formando così "pavimenti galleggianti",
- insonorizzando gli impianti di scarico e impianti sanitari,
- un basso livello di rumorosità degli impianti di servizio quali ascensori, autoclavi ecc.ecc.

POSSIBILI SOLUZIONI APPLICATIVE
Le possibili soluzioni applicative possono variare in base alla formazione delle pareti, dei solai, all'intensità del traffico, la vicinanza di aeroporti ecc.

CATALOGO TERMOACUSTICA

Scarica le schede tecniche

Registrati per poter scaricare le schede tecniche dei prodotti.